Gisella Cardia - Ùn Capite micca!

A nostra Signora to Gisella Cardia , 28 d'aprile 2020:
 
Caru figlioli, grazie per esse unitu in preghiera è per avè accettatu a mo chjama in i to cori. I zitelli amati, i putenti anu pianificatu tuttu, senza piglià cun contu Diu. Inutile per elli di planificà a so fuga prima di ciò chì succederà, perchè i mo refugghi sicuri saranu preghiera, sacrificamentu, penitenza è ciò chì Diu hà digià preparatu per voi. Alegre, zitelli, perchè vedrete Ghjesù discendendu appena ch'ella era andata [cfr. Atti 1:11]. Figlioli amate, u mo Signore soffre tantu perchè Ellu hè mortu per voi è i vostri peccati, ma u mondu hè sempre agitatu in salvatichi. I pastori ùn anu micca cura di i fedeli: e chjese si stanu chjuse è prestu l'Eucaristia serà ritirata di voi. Ciò chì hè da vene pruvucarà a morte. Ma ùn capisci micca! Aghju statu mandatu per avvistà, ma parechji ùn apprezanu ancu a mo presenza. Pricate, zitelli! Pregate sottu à a croce di u mo Figliolu, perchè a terra hè piena di dimònii. L'omu lascerà contru l'omu è da quì hà da principià a guerra. I mo amati, affidate tuttu à u mo Signore. Avà ti benedica in nome di u Babbu, u Figliolu è di u Spìritu Santu. Amen.
Posted in Gisella Cardia, missaghji, Tempu di Rifugi.