Gisella - Un mondu maravigliu aspetta

A nostra Signora to Gisella Cardia u 12 ferraghju 2022:

Cari figlioli, grazie per avè rispostu à a mo chjama in i vostri cori. I mo figlioli amati, vi dumandu di vultà à Diu cù una fede genuina; fate prestu - ùn perde micca più tempu perchè u tempu hè finitu. I mo figlioli, vi vede chì e cose seranu assai strane à i vostri ochji, ma vi dicu: ùn avete mai paura. Figlioli mei, i tempi ch'è vo passate sarà peghju; ma ricurdatevi, ùn avete micca paura di u tempu chì hè finitu, ma esse alegre in quantu à u mondu maravigliu chì vi aspetta. A nova Ghjerusalemme ghjunghjerà prestu. [1]"Eiu è tutti l'altri cristiani ortodossi sintimu certi chì ci serà una risurrezzione di a carne seguitata da mille anni in una cità di Ghjerusalemme ricustruita, impellita è ingrandita, cum'è l'annunziatu i prufeti Ezechiele, Isaias è altri ... Un omu trà di noi chjamatu Ghjuvanni, unu di l'Apostuli di Cristu, hà ricevutu è preditu chì i seguitori di Cristu abiterianu in Ghjerusalemme per mille anni, è chì dopu l'universale è, in breve, a risurrezzione eterna è u ghjudiziu avaristi. —St. Justin Martire, Dialogu cù Trypho, Ch. 81, I Babbi di a Chjesa, Patrimoniu Cristianu

"Avemu cunfessu chì un regnu hè prumessu à noi nantu à a terra, ancu s'ellu davanti à u celu, solu in un altru statu di esistenza; in quantu serà dopu à a risurrezzione per mille anni in a cità divinamente custruita di Ghjerusalemme ... Dicemu chì sta cità hè stata furnita da Diu per riceve i santi nantu à a so risurrezzione, è rinfriscà cù l'abbundanza di tutte e benedizioni veramente spirituali. , cum'è una ricumpensa per quelli chì avemu disprezzatu o persu ... " —Tertulianu (155–240 AD), Babbu Chjesa Nicene; Avversu Marcion, Fatori di Ante-Nicene, Publisher Henrickson, 1995, Vol. 3, pp. 342-343)
Figlioli, pregate per i putenti di a terra è per i capi di a Chjesa, chì puderanu evitari u grande scisma chì hè per esse. Ricurdativi chì sò una Mamma è tù sì i mo figlioli. Avà ti benedica in nome di a Santissima Trinità: Babbu, Figliolu è Spìritu Santu. Amen.

 

Reading Related

Nant'à i primi Padri di a Chjesa è cumu l'aspettativa di una Era di Pace hè stata persa à a mala teologia chì persiste finu à oghje: Cume l'era era persa

Ripetendu i Tempi di fine

L'Era di a Pace: Frammenti da Revelazione Privata

I Papi è l'Era Alba

Preparendu per l'Era di a Pace

Una difesa erudita di l'Era di a Pace: A Corona di a Santità - Nantu à e Rivilazioni di Ghjesù à Luisa Piccarreta da Daniel O'Connor

A grande stampa di i tempi à vene: A Cunfusione Finale di Mark Mallett (cù Nihil Obstat)

 

 

Footnotes

Footnotes

1 "Eiu è tutti l'altri cristiani ortodossi sintimu certi chì ci serà una risurrezzione di a carne seguitata da mille anni in una cità di Ghjerusalemme ricustruita, impellita è ingrandita, cum'è l'annunziatu i prufeti Ezechiele, Isaias è altri ... Un omu trà di noi chjamatu Ghjuvanni, unu di l'Apostuli di Cristu, hà ricevutu è preditu chì i seguitori di Cristu abiterianu in Ghjerusalemme per mille anni, è chì dopu l'universale è, in breve, a risurrezzione eterna è u ghjudiziu avaristi. —St. Justin Martire, Dialogu cù Trypho, Ch. 81, I Babbi di a Chjesa, Patrimoniu Cristianu

"Avemu cunfessu chì un regnu hè prumessu à noi nantu à a terra, ancu s'ellu davanti à u celu, solu in un altru statu di esistenza; in quantu serà dopu à a risurrezzione per mille anni in a cità divinamente custruita di Ghjerusalemme ... Dicemu chì sta cità hè stata furnita da Diu per riceve i santi nantu à a so risurrezzione, è rinfriscà cù l'abbundanza di tutte e benedizioni veramente spirituali. , cum'è una ricumpensa per quelli chì avemu disprezzatu o persu ... " —Tertulianu (155–240 AD), Babbu Chjesa Nicene; Avversu Marcion, Fatori di Ante-Nicene, Publisher Henrickson, 1995, Vol. 3, pp. 342-343)

Posted in Gisella Cardia, missaghji, Era di a Pace.