Luisa è The Warning

I Mistici anu adupratu parechji termini per discrive un avvenimentu mundiale chì vene in quale e cuscenze di una generazione particulare saranu scuzzulate è esposte. Certi u chjamanu un "avvertimentu", altri un "illuminazione di cuscenza", "mini-ghjudiziu", "grande tremore" "ghjornu di luce", "purificazione", "rinascita", "benedizione", ecc. In a Sacra Scrittura, u "sestu segellu" registratu in u sestu capitulu di u Libru di l'Apocalisse descrive possibbilmente questu avvenimentu mundiale, chì ùn hè micca u Ghjudiziu Ultimu, ma qualchì tipu di scossa interim di u mondu:

... ci hè statu un grande terramotu; è u sole s'hè fattu neru cum'è un saccu, a luna piena s'hè fatta cum'è sangue, è e stelle di u celu sò cascate nantu à a terra ... Allora i rè di a terra è i grandi omi è i generali è i ricchi è i forti, è ognunu, schiavu è liberu, piattatu in e caverne è trà e scogli di e muntagne, chjamendu à e muntagne è e scogli: "Fala nantu à noi è piattaci da a faccia di quellu chì hè pusatu nantu à u tronu, è da l'ira di l'Agnellu; perchè hè ghjuntu u grande ghjornu di a so ira, è quale pò stà davanti? (Rev 6: 15-17)

In parechji messaghji à a Serva di Diu Luisa Piccarreta, U nostru Signore pare indicà versu un tale avvenimentu, o una serie di eventi, chì purteranu u mondu in un "statu di mortificazione":

Aghju vistu tutta a Chjesa, e guerre chì i religiosi devenu passà è chì devenu riceve da l'altri, è guerre trà e sucietà. Paria esse un tumultu generale. Paria ancu chì u Santu Babbu fessi usu di poche persone religiose, sia per purtà u statu di a Chjesa, i preti è altri in bon ordine, sia per a sucietà in stu statu di turbulenze. Avà, mentre vidia què, u beatu Ghjesù m'hà dettu: "Pensate chì u trionfu di a Chjesa hè luntanu?" È eiu: "Iè veramente - quale pò mette l'ordine in tante cose chì sò imbulighjate?" È Ellu: «À u cuntrariu, a vi dicu chì hè vicina. Ci vole un scontru, ma forte, è dunque permetteraghju tuttu inseme, trà religiosi è seculari, in modu da accurtà u tempu. È in mezu à stu scontru, tuttu un grande caosu, ci serà un scontru bonu è urdinatu, ma in un tale statu di mortificazione, chì l'omi si vedenu persi. Tuttavia, li daraghju tanta grazia è luce chì pudessinu ricunnosce ciò chì hè male è abbraccià a verità ... " -Augustu 15, 1904

Per capisce cumu i "sigilli" precedenti in u Libru di l'Apocalisse parlanu di un "scontru" di l'eventi chì portanu à questu Avvertimentu universale, leghjite U Ghjornu Grande di LuceAncu, vede u Timeline nantu à Countdown to the Kingdom è e spiegazioni accumpagnate in i "tabs" sottu. 

Parechji anni dopu, Ghjesù si lamenta chì l'omu diventa cusì duru, chì mancu a guerra stessa basta à scuzzulallu:

L'omu diventa sempre peghju. Hà accumulatu tantu pus in ellu stessu chì mancu a guerra hà riesciutu à lascià esce stu pus. A guerra ùn hà micca tombu l'omu; à u cuntrariu, u fece cresce più arditu. A rivuluzione u ferà infuria; a miseria u ferà addisperà è u ferà dà si à u crimine. Tuttu què servirà, in qualchì modu, per fà esce tutta a putrefazione ch'ellu cuntene; è po, a mo Buntà hà da colpisce l'omu, micca indirettamente per mezu di creature, ma direttamente da u Celu. Questi castichi saranu cum'è a rugiada benefica chì discende da u Celu, chì ucciderà [l'ego] di l'omu; è ellu, toccu da a mo manu, si ricunnoscerà, si sveglierà da u sonnu di u peccatu, è ricunnoscerà u so Creatore. Dunque, figliola, prega chì tuttu sia per u bè di l'omu. —U 4 d’ottobre di u 1917

U puntu principale da cunsiderà quì hè chì u Signore sà piglià a malvagità è u male chì si stanca in i nostri tempi, è aduprà ancu per a nostra salvezza, santificazione è a so gloria più grande.

Questu hè bonu è piacevule à Diu, u nostru salvatore, chì vole à tutti di esse salvati è di cunnosce a verità. (1 Tim 2: 3-4)

Sicondu i videnti intornu à u mondu, simu entruti in i tempi di grande tribulazione, u nostru Ghjetsemani, l'ora di a Passione di a Chjesa. Per i fideli, questu ùn hè micca un mutivu di paura ma d'anticipazione chì Ghjesù hè vicinu, attivu è trionfa nantu à u male - è a ferà attraversu eventi crescenti sia in a sfera naturale sia spirituale. L'avvertimentu chì vene, cum'è l'ànghjulu mandatu per rinfurzà à Ghjesù nantu à u monte di l'Olivi,[1]Capìtulu 22: 43 rinfurzerà dinò a Chjesa per a so Passione, infuzialla cù e grazie di u Regnu di a Divina Volontà, è infine a cunduce à A Resurrezzione di a Chjesa

Quandu questi segni cumincianu à accade, stà erettu è alza a testa perchè a vostra redenzione hè vicina. (Luke 21: 28)

 

- Mark Mallett

 


Reading Related

I Sete Sigilli di a Rivuluzione

L’Ochju di a Tempesta

A Grande Liberazione

Penticoste è l'Illuminazione

Revelazione Illuminazione

Dopu l'illuminazione

A Venuta Discendenza di a Divina Volontà

A Convergenza è a Benedizione

"L'Avertimentu: Testimonii è Prufezie di l'Illuminazione di Cuscenza" di Christine Watkins

Footnotes

Footnotes

1 Capìtulu 22: 43
Posted in Da i nostri cuntributori, Luisa Piccarreta, missaghji, L'illuminazione di a Cuscenza, L'avertimentu, u Ripristinu, u Miraculu.