Scrittura - À Quelli chì sò in u Peccatu Murtale

di Mark Mallett

 

Diu perdona ancu i peccati i più foschi? In a prima lettura di messa d'oghje, Petru s'addirizza à i so ascultatori cù u crimine ch'elli anu fattu.

Avete rinnigatu u Santu è Ghjustu è avete dumandatu chì un assassinu sia liberatu per voi. L'autore di a vita l'avete messu à morte, ma Diu l'hà risuscitatu da i morti; di què ne simu testimoni ... Pentitevi dunque, è cunvertiti, per chì i vostri peccati sianu spazzati. - Terza dumenica di Pasqua, Atti 3: 14-19

Uccidere Diu sona cum'è una cosa veramente pessima. "Ma Diu l'hà risuscitatu da i morti" disse Petru, «Di questu ne simu testimoni. È per a fede in u so nome, st'omu [infirmatu da a nascita], chì vo vidite è cunniscite, u so nome l'hà rinfurzatu, è a fede chì vene per ellu li hà datu sta salute perfetta, in presenza di voi tutti ". [1]Leggi Chì bellu nome hè

Dunque, l'Apostolu stava dicendu què ancu sì a to anima hè infirmata, a fede in u nome, e prumesse è a misericordia di Ghjesù vi ​​pò guarisce, liberà è ristabilisce. 

In e putenti rivelazioni à Santa Faustina in quantu à e prufundità di a so misericordia, Ghjesù hà datu sta incredibile prumessa in quantu à l'anima chì và à a Confessione:

Dì à l'anime induve sò per circà u cunsulazione; vale à dì in u Tribunale di a Misericordia [u Sacramentu di a Reconciliazione]. Quì si facenu i più grandi miraculi [è] sò ripetuti incessantemente. Per prufittà di stu miraculu, ùn hè micca necessariu andà in un grande pellegrinaghju o fà una cerimonia esterna; basta à vene cun fede à i pedi di u mo raprisentente è à palisà li a so miseria, è u miraculu di a Divina Misericordia serà dimustratu pienu. Serebbe stata un'anima cum'è un cadaveru in decadenza per chì da un puntu di vista umanu, ùn ci ne sia [speranza di] risturazione è tuttu seria digià persu, ùn hè micca cusì cun Diu. U miraculu di a Divina Misericordia ristabilisce quella anima in pienu. Oh, chì miserabili sò quelli chì ùn prufittanu micca di u miraculu di a misericordia di Diu! Chjamarete in vanu, ma serà troppu tardu.  -Misericordia Divina in A Mi ànima, Ghjurnale, n. 1448

Quindici anni fà, mentre pregava davanti à u Santissimu Sacramentu, u Signore hà cumunicatu una parolla cusì putente, cusì incinta di misericordia, chì aghju lasciatu a chjesa esausta. Hè statu un missaghju à quelli chì sò soprattuttu in u peccatu murtale:[2]U peccatu murtale hè una pussibilità radicale di libertà umana, cum'è l'amore stessu. Hè un rigettu di l'ordine murale di Diu spressu in i so cumandamenti, è scrittu annantu à u core umanu. Per chì un peccatu sia murtale, devenu esse presenti trè cundizioni: materia grave, piena cunniscenza di u male di l'attu, è pienu accunsentu di a vuluntà - u liberu arbitriu datu da Diu.

 

À QUELLI IN PECCatu MORTALE

 

À quelle anime perse ligate in u peccatu murtale:

Eccu a vostra ora di misericordia!

 

À quelli schiavi da a pornografia,

    Venite à Me, Immagine di Diu

 

À quelli chì facenu adulteriu,

    Venite à Me, u Fidu

 

À e prostitute, è à quelli chì li usanu o vendenu,

    Venite à Me, u vostru Caru

 

À quelli chì participanu à unioni fora di i limiti di u matrimoniu,

    Venite à Me, u to Sposu

 

À quelli chì veneranu u diu di i soldi,

    Venite à Me, senza pagà è senza costi

 

À quelli in magia o ligati in l'occultu,

    Venite à Me, u Diu Vivu

 

À quelli chì anu fattu allianza cù Satanassu,

    Venite à Me, a Nova Allianza

 

À quelli chì anneganu in l'abissu di l'alcol è di e droghe,

    Venite à Me, chì sò Acque Vive

 

À quelli schiavi di l'odiu è di u perdonu,

    Venite à Me, Funtana di Misericordia

 

À quelli chì anu pigliatu a vita di l'altru,

    Venite à Me, u Crucifissu

 

À quelli chì sò ghjilosi è invidiosi, è omicidiu cù parolle,

    Venite à Me, chì sò ghjelosu per voi

 

À quelli chì sò asserviti da l'amore di sè,

    Venite à Me, chì hà datu a so vita

 

À quelli chì una volta mi anu amatu, ma sò cascati,

    Venite à Me, chì ùn ricusa alcuna anima ....è cancelleraghju e vostre offese, è pardunaraghju e vostre transgressioni. Eliminaraghju i vostri peccati, finu à l'oriente hè da l'ovest.

    In nome di u Babbu, di u Figliolu è di u Spìritu Santu, cumandu e catene chì ti tenenu à esse rotte. Comandu ogni principatu è putenza per liberallu.

    Apru u mo Sacru Cuore per voi cum'è un ocultu è rifugiu. Ùn ricusaraghju nisuna anima chì vultà à Me fiducia in a Mia infinita Misericordia è Amore.

 

Eccu a vostra ora di misericordia.

Corri in casa à mè, u mo caru, corri in casa à mè, è ti abbracciu cum'è Babbu, ti vestu cum'è u mo figliolu, è ti pruteggeraghju cum'è un Fratellu.

À quellu in peccatu murtale,

     Veni ind'è mè! Venite, prima chì l'ultimi granelli di Misericordia falassinu in a clessidra di u tempu ... 


Eccu a vostra ora di misericordia!

 

 


FASI DI GUARIGIONE
per un'anima
ARRENTI DI U PECCATU MORTALE:

 

 

Pricate u Salmu 51:

Ai pietà di mè, Diu, in a to buntà;
in a to abbundante cumpassione sbulica a mo offesa.
Lavate tutta a mo culpabilità; da u mo peccatu purificami.
Perchè cunnoscu a mo offesa; u mo peccatu hè sempre davanti à mè.
Contra tè solu aghju fattu piccatu;
Aghju fattu tali male in a to vista
Chì site solu in a vostra sentenza,
senza colpa quandu cundannate.
Hè vera, sò natu culpevule, un piccatore,
ancu cume a mo mamma mi hà cuncipitu.
Eppuru, insistite nantu à a sincerità di u core;
in u mo più intimu insegnami a saviezza.
Pulitimi cù issopo, da pudè esse puru;
lavami, fate mi più biancu chè a neve.
Lasciatemi senta soni di gioia è di gioia;
lascia rallegrassi l'osse chì hai sfracellatu.
Alluntana a to faccia da i mo peccati;
cancellà tutta a mo culpabilità.
Crea in mè un core pulitu, o Diu
è mette un spiritu novu è ghjustu in mè.
Lancia mi micca luntanu da a to presenza,
è ùn pigliate micca da mè u vostru Spìritu Santu.
Restaura mi a gioia di a to salvezza;
sustene in mè un spiritu vuluntariu.
Insigneraghju à i gattivi i to modi,
chì i piccatori possinu vultà à voi.
Rescàvami da a morte, Diu, u mo Diu salvatore,
chì a mo lingua possa lodà u vostru putere di guarigione.
Signore, apre e mo labre; a mo bocca proclamerà a to loda.
Perchè ùn vulete micca sacrificà;
un offerta brusgiata chì ùn averiate micca accettatu.
U sacrifiziu accettatu da Diu hè un spiritu ruttu;
un core spezzatu è cuntrititu, O Diu, ùn ti scurderà micca.

Amen.

 

  1. Risolve di truvà un prete è vai à u Sacramentu di a Cunfessione u più prestu pussibule. Ghjesù hà datu l'autorità à i sacrificadori di pardunà i peccati (Ghjuvanni 20:23), è vole chì tù senti chì site perdunatu.
  2. Smash your idols. Duvete caccià da mezu à voi e cose chì vi portanu à u peccatu. Ghjesù disse: "Sì u to ochju drittu ti face peccà, strappala è ghjetta la. Hè megliu per voi di perde unu di i vostri membri chè di fà ghjittà tuttu u vostru corpu in l'infernu "(Matt 5: 29)
    • Lanciate a pornografia in ogni locu chì l'avete.
    • Cacciate l'urdinatori / TV chì sò una tentazione, o mettiteli duve puderete risponde. Cosa hè più impurtante: comodità, o a vostra anima?
    • Pour l'alcool o droghe in u lavatu.
    • Partite da a casa di u vostru cumpagnu se site statu vicinu à u peccatu, è impegnatevi à restà puru in azzioni è intenzioni finu à u matrimoniu.
    • Sbarrazzatevi di qualsiasi articuli occultisti, cume oroscopi, Schede Ouija, Carte Tarot, amuleti, incanti, libri o rumanzi nantu à a stregoneria o l'occultu chì cuntenenu incantesimi, canti, ecc. servitù da ste cose. Leghje E vostre dumande nantu à a liberazione 
  3. Fate ammende:
    • Dumandate perdonu quandu hè pussibule.
    • Rindite o rimpiazzate ciò chì hè statu arrubatu, riparate ciò chì hè statu rottu, riparate ciò chì hè riparabile.
    • Fate ciò chì hè necessariu per annullà u male induve hè pussibule.
  4. Pigliate e misure necessarie per uttene aiutu induve hè necessariu:
    • Se avete una dipendenza, o vi sentite sopraffatti da l'effetti di u peccatu grave, pudete avè bisognu di cunsiglii qualificati. Questu pò esse u modu in chì Diu vole purtà a vostra guarigione cumpleta, finu à chì ci vole.
  5. Riturnate à a chjesa è cuminciate à riceve i Sacramenti chì Cristu hà furnitu per rinfurzà, guarisce è trasfurmassi. Truvate una chjesa chì sapete chì sia fedele à l'insegnamentu cattolicu. Sì ùn site micca cattolicu, dumandate à u Spìritu Santu di guidà vi induve andà; circà à entre in piena cumunione cù a Chjesa di Cristu. È cuminciate à pregà ogni ghjornu, parlendu cun Ghjesù cum'è cù un amicu. Ùn ci hè altru amore più grande cà l'amore di Diu per voi, è u scuprerete più prufundamente attraversu a preghera è a lettura di a Bibbia, chì hè a so lettera d'amore per voi. Fidate lu di tuttu u to core. Se vulete, pudete piglià una linea gratuita Ritiru di Preghiera per insegnavvi cume pregà è cumincià à cresce sinceramente in a vostra fede.

 

Dumande spessu poste ...

• Cosa hè esattamente u peccatu murtale:

U peccatu murtale hè una pussibilità radicale di libertà umana, cum'è l'amore stessu. Hè un rigettu di l'ordine murale di Diu spressu in i so cumandamenti, è scrittu annantu à u core umanu. Per chì un peccatu sia murtale, devenu esse presenti trè cundizioni: materia grave, piena cunniscenza di u male di l'attu, è pienu accunsentu di a vuluntà - u liberu arbitriu datu da Diu.

• Cumu ci tocca avà, è in l'eternità?

U peccatu murtale aparta da a Grazia santificante è u donu di a vita eterna offertu liberamente per mezu di Ghjesù Cristu. Se u peccatu murtale ùn hè micca redimitu da u pentimentu è da u perdonu di Diu, provoca l'esclusione da u regnu di Cristu è a morte eterna di l'infernu - perchè a nostra libertà hà u putere di fà scelte per sempre, senza vultà in daretu.

• Hè infernu reale?

Immediatamente dopu a morte, l'ànime di quelli chì morenu in un statu di peccatu murtale scendenu in l'infernu, induve soffrenu e so punizioni, "u focu eternu". A pena principale di l'infernu hè a separazione eterna da Diu, in quale solu l'omu pò pussede a vita è a felicità per a quale hè statu creatu è per a quale brama. (vede dinò L'infernu hè per u Reale)

(Riferimenti: Catechisimu di a Chjesa Cattolica, Glossariu, 1861, 1035)

• Chì femu se una persona cara hè in peccatu murtale?

Se amemu veramente a famiglia è l'amichi, ùn faremu micca scuse per i so stili di vita per esse piaciuti o per ùn esse rifiutati da elli. Duvemu parlà a verità, ma in dolcezza e àmanu. Duvemu ancu esse equipati spiritualmente, perchè a nostra battaglia ùn hè micca cù carne ma cù "principati è puteri" (Ef 6: 12).

U Rosariu è l'Armata Divina di Misericordia sò strumenti putenti per luttà contr'à e forze di a bughjura - ùn fate micca sbagliu in questu. U dighjunu ci serve ancu o a situazione cù grazie tremende. Ghjesù hà messu in risaltu chì alcune battaglie spirituali ùn ponu micca esse vince senza ella. Dighjunu, prega, è dai tuttu à Diu.

• Bisognu à andà à Confessione se aghju solu u peccatu veniale?

Senza esse strettamente necessaria, a cunfessione di i difetti d'ogni ghjornu (peccati veniali) hè quantunque fortemente raccomandata da a Chjesa. Infatti a cunfessione regulare di i nostri peccati veniali ci aiuta à furmà a nostra cuscenza, à luttà contr'à e tendenze malefiche, lasciaci guarì da Cristu è prugressà in a vita di u Spìritu. Ricevendu più spessu per mezu di stu sacramentu u donu di a misericordia di u Babbu, ci incuragemu à esse misericurdiosi cume ellu hè misericurdiosu ... (CCC, n. 1458; cf. U soffiu di a vita)

 

Reading Related

Leghjite più nantu à e parolle di Ghjesù à Santa Faustina è a so grande Misericordia per i più disgraziati peccatori: U Grande Rifugiu è Portu Sicuru

À nome di Ghjesù: Chì Bellu Nome Hè

L'arte di ricumincià

À Quelli in u Peccatu Murtale pamphlet (vede u fondu)

 

 

Footnotes

Footnotes

1 Leggi Chì bellu nome hè
2 U peccatu murtale hè una pussibilità radicale di libertà umana, cum'è l'amore stessu. Hè un rigettu di l'ordine murale di Diu spressu in i so cumandamenti, è scrittu annantu à u core umanu. Per chì un peccatu sia murtale, devenu esse presenti trè cundizioni: materia grave, piena cunniscenza di u male di l'attu, è pienu accunsentu di a vuluntà - u liberu arbitriu datu da Diu.
Posted in Da i nostri cuntributori, missaghji, A parolla Now.