Simona - Pregate per i mo figlioli favuriti

A nostra Signora di Zaro à Simona u 26 di Maghju, 2021:

Aghju vistu à Mamma: era vestita tutta di biancu, i bordi di u so vestitu eranu d'oru; Mamma avia a curona di dodici stelle nantu à u so capu è un mantellu turchinu chì li cupria ancu u capu. In e so mani Mamma avia una splendida rosa bianca, chì stava perdendu petali chì cascavanu nantu à noi cum'è una pioggia, ma era sempre bella. Chì Ghjesù Cristu sia lodatu ...

I mo figlioli cari, ti ringraziu chì site affrettatu à sta mo chjama. I zitelli, i petali chì falanu nantu à voi sò e grazie è e benedizioni chì u Signore vi dà. Pricate, zitelli, rinfurzate a vostra fede cù a Santa Messa è cù i Santi Sacramenti. I mo figlioli amati, pregate: pregate per a mo amata Chjesa chì a vuluntà di u Signore, è micca quella di l'omu, sia rializata in ella. Figlioli, pregate per i mo figlioli amati è favuriti [preti], chì u Babbu li tocchi u core, ch'ellu li riempia di ogni grazia è benedizzione, chì permettessinu à Diu d'augmentà è di diminuì i soi stessi; ch'elli serianu pronti in mumenti di prucessu; ch'elli si lasciaranu guidà da l'immensu amore di u Signore; ch'elli seranu preparati. I mo figlioli cari, pregate.

Figlioli mei, u mo core hè sempre strappatu di dulore per i mo figlioli chì si alluntananu da a Luce, dirigendusi versu un barrancu di bughjura è di male. O zitelli, ascultate a mo voce chì vi chjama, vi ama, è vi prega di vultà ind'è u Babbu! Figlioli mei, sì avete capitu solu quantu hè l'amore di Diu per ognunu di voi - Diu chì ùn hà micca decisu di cundannavvi ma di salvavvi; un Diu cusì grande chì ùn tene micca gelosamente a so divinità, chì hà assuntu a natura umana, diventendu un omu trà l'omi, l'ultimu di l'ultimi, dendu a so vita per voi, per ognunu di voi, per pudè salvà ... è tuttu què solu per amore, l'immensu amore ch'ellu hà per ognunu di voi.

Avà ti da a mo santa benedizzione. Grazie per avè abituatu à mè.

Posted in missaghji, Simona è Angela.