Un Anima Califurniana - U Tempu di a Grande Prova

Versu u 1997, un omu è una donna in California, chì stavanu campendu inseme in una vita di peccatu, anu avutu una cunversione prufonda attraversu a Misericordia Divina. A moglia era stata invitata à l'internu di inizià un gruppu di rosariu dopu avè sperimentatu a so prima Novena di Misericordia Divina. Sete mesi dopu, una statua di Nostra Signora di u Coraculu Immaculatu in a so casa hà cuminciatu a chiancià profusamente l'oliu (più tardi, altre statue è immagini sacre anu iniziatu à scrucià l'oliu fragrante mentre un crucifissu è una statua di San Piu purgava. Una di queste stampe hè avà appiccicatu in u Centru Marianu situatu à u Santuariu di a Misericordia Divina in Massachusetts. Perchè sti imagini cumincianu à attruverà parechje persone à a so casa à u principiu, u so direttore spirituale accunsentì chì restanu anonimi). Stu miraculu li hà purtatu à rimpruverà di a so situazione di vita è entre in un matrimoniu sacramentale.

Circa sei anni dopu, l'omu hà cuminciatu audibilmente ascultendu a voce di Ghjesù (ciò chì si chjama "locuzione"). Ùn avia quasi nisuna catechesi o capiscitura di a Fede Cattolica, allora a voce di Ghjesù u alarmò è l'affascinò. Ancu se alcune di e parolle di u Signore eranu d'avvertimentu, hà descrittu a voce di Ghjesù cum'è sempre bella è dolce. Hà ancu ricevutu una visita da San Pio è locuzioni da Santa Teresa di Lisieux, St. Catalina di Siena, San Michele Arcangelu è decine di locuzioni da a Madonna mentre si trovanu davanti à u Santissimu Sacramentu. Dopu avè trasmessu dui anni di missaghji è secreti (cunnisciutu solu da questu omu è da esse annunziatu in un futuru tempu cunnisciutu solu da u Signore) e locuzione si sò piantate. Ghjesù disse à l'omu: "Ùn cesseraghju di parlà avà, ma a Mi Mamma vi cuntinuarà à guidà."A coppia si sentia chjamata per inizià una cenacche di u Muvimentu Marianu di Sacerdoti induve meditanu i missaghji di a Nostra Signora per Fr. Stefanu Gobbi . Sò stati dui anni in queste cenaculi chì e parole di Ghjesù sò diventate realtà: A Nostra Signora hà cuminciatu à guidallu, ma in u modu più notevule. Durante i cenaculi, è in altri occasioni, st'omu videria "in l'aria" davanti à ellu i numeri di messagi da u chjamatu "Libru Blu ", a racolta di e rivelazioni chì a nostra Signora ha datu Fr. Stefanu Gobbi , "À i Sacerdoti I Figlius Amati di A nostra Signora." Sia u maritu è ​​a moglia soffrenu assai per u so ministeru, ma continuamente l'offrenu à u Signore per a salvezza di l'anime. Ci hè da notà chì questu omu fa micca leghjite u Libru Blu sin'à oghje (cum'è a so educazione hè assai limitata è hà una disabilità di lettura). Dapoi l’anni, sti numeri chì si materializavanu cunfermavanu in innumerevule occasioni i conversazioni spontanii in i so cenaculi, è avà oghje, l’avvenimenti chì si tenenu in u mondu. Fr. I messaggi di Gobbi ùn anu micca fallutu ma ora trovanu a so cumplimentu in tempu reale.


U 11 di marzu, 2021, st'anima californiana "hà vistu" u numeru 486 da u Libru Blu. Stu messagiu hè statu uriginale datu à Fr. Stefanu Gobbi in Rubbio, Vicenza, u 1u di ghjennaghju di u 1993 in a festa di Maria, a Santissima Madre di Diu:

 

U tempu di u grande prucessu

I mo cari è figlioli cunsacrati à u mo Cuore Immaculatu, oghje campate spiritualmente uniti in a solenne osservanza liturgica di a mo maternità divina. Sò a vera Mamma di Diu. A Parolla di u Babbu hà assuntu a natura umana in u mo ventre virginale è hè diventata u vostru fratellu. Nantu à a Croce, qualchì mumentu nanzu di more, Ghjesù m'hà cunfidatu st'umanità chì era stata riscattata è salvata da ellu.[1]Ghjuvanni 19: 26-27 Sò diventatu cusì a Mamma di tutta l'umanità. Hè in virtù di u mo rolu di Mamma di Diu è di l'umanità chì intervengu in a vostra vita, in a vita di a Chjesa è in a vita di l'umanità, per aiutavvi à realizà i disegni di u Babbu Celestiale, rispondendu à u donu chì u mo Figliolu Ghjesù ti hà fattu è sicundendu cù docilità l'azzione di u Spìritu Santu. Cum'è Mamma, sò sempre vicinu à voi, à a Chjesa è à l'umanità, per guidà vi per u caminu di a realizazione di a vulintà di u Babbu, di l'imitazione di u Figliolu, è di a cumunione cù u Spiritu d'Amore, in tale manera chì a Trinità più santa è divina sia sempre di più glurificata.

A funtana di a vostra gioia è di a vostra pace si trova in a glurificazione perfetta di a Santissima Trinità. A pace vi hè data da u Patre, sparta cun voi da u Figliolu, è vi hè cumunicata da u Spìritu Santu. U Babbu hà daveru tantu amatu u mondu chì hà datu u so Figliolu Unigenitu. U Figliolu stessu hè a pace chì hè cumunicata à u mondu. U Spìritu Santu vi porta à quellu amore da quale solu a pace pò nasce.

U Malignu, Satanassu, l'anticu serpente, u grande drago, hà sempre agitu è ​​travaglia in tutti i modi per caccià a preziosa benedizione di a pace da voi, da a Chjesa è da l'umanità. Entra allora in a mo funzione di Mamma per purtassi tutti à una grande cummunione di vita cun Diu, affinchì possiate avè a dolce sperienza di l'amore è di a pace. Mai cum'è in i vostri ghjorni a pace hè stata cusì minacciata, perchè a lotta di u mo Avversariu contr'à Diu diventa sempre più forte, più insidiosa, cuntinua è universale.

Avete dunque intrutu in u tempu di u grande prucessu. A grande prova hè ghjunta per voi tutti, i mo poveri figlioli, cusì minacciati da Satanassu è culpiti da i spiriti maligni. U periculu chì site in voi hè quellu di perde a gràzia è a cumunione di vita cun Diu, chì u mo Figliolu Ghjesù hà ottenutu per voi à u mumentu di a redenzione, quandu vi hà liberatu da a schiavitù à u Malignu è vi hà liberatu da u peccatu. Avà u peccatu ùn hè più cunsideratu cum'è un male; anzi hè spessu esaltatu cum'è una cosa di valore, è cum'è qualcosa di bonu. Sutta l'influenza perfida di i mass media, a cuscenza di u peccatu cum'è male hè stata gradualmente persa. Cusì hè impegnata è ghjustificata sempre di più, è ùn hè più cunfessata. Se campate in u peccatu, vultate torna in schiavitù sottu à Satanassu, sottumessu à a so putenza gattiva, è cusì u rigalu di redenzione chì Ghjesù hà realizatu per voi hè resu inutile. Cusì a pace sparisce da i vostri cori, da e vostre anime, è da a vostra vita. O i mo figlioli, cusì minacciati è cusì malati, accettanu a mo urganizazione materna di vultà à u Signore per a via di a cunversione è di u pentimentu. Ricunnosce u peccatu cum'è u più grande di i mali, cum'è a fonte di tutti i mali individuali è suciali. Ùn campà mai in u peccatu. Se duverebbe accade di cummittelu fora di a debbulezza umana, o per mezu di e suttili tentazioni di u Male, ricorre prestu à a cunfessione. Chì a cunfessione frequente sia u rimediu chì fate usu contr'à a diffusione di u peccatu è di u male. Vive allora in grande cumunione d'amore è di vita cù a Santissima Trinità, chì occupanu a so dimora in voi è chì sò sempre di più glurificati da voi.

U grande prucessu hè ghjuntu per a Chjesa, cusì viulata da i spiriti maligni, cusì divisa in a so unità, cusì scurata in a so santità. Vede cumu l'errore hà inundatu in tuttu, errore chì porta à a perdita di a vera fede. L'apostasia si diffonde in ogni locu. Un rigalu particulare di u mo Cuore Immaculatu per questi tempi di voi hè u Catechismu di a chiesa cattolica, chì u mo Papa hà vulsutu prumulà, per esse cum'è u so lucente ultimu testamentu. Ma quantu sò quessi Pastori chì palpanu in a nebbia, diventanu muti per paura o cumprumissione, è chì ùn difendenu più e so bande da i numerosi lupi rapaci! Parechje vite sacerdotali è cunsacrate sò diventate secche da l'impurità, sedotti da i piacè è a ricerca di cunfortu è di benessere. I fideli sò attirati da l'attrazioni di un mondu diventatu paganu, o da l'innumerevoli sette chì si sparghjenu sempre di più. L'ora di a so grande prova hè venuta soprattuttu per a Chjesa, perchè serà scossa da a mancanza di fede, oscurata da l'apostasia, ferita da tradimentu, abbandunata da i so figlioli, divisa da scismi, pusseduta è duminata da a Massoneria, trasfurmata in un terrenu fertile da quale nascerà l'arburu gattivu di l'omu di l'iniquità, l'anticristu, chì purtarà u so regnu in u so internu.

U grande prucessu hè ghjuntu per tutta l'umanità, dighjà laceratu da a diffusione di a viulenza, da l'odiu distruttivu, da guerre chì si stanu espansu minacciosamente, da grandi malanni chì nimu ùn hè capace di guarisce. À l'alba di questu annu novu, a minaccia di una terribile terza guerra mundiale diventa più forte è più inchietante. Quante ghjente hà da soffre u flagellu di a fame, di a caristia, di a discordia è di e lotte fratricide chì feranu assai sangue nant'à e vostre strade. S'ellu hè ghjuntu u tempu di u grande prucessu, hè ghjuntu ancu u mumentu per tutti di precipità in u rifugiu sicuru di u mo Cuore Immaculatu. Ùn perde micca curagiu. Esse forte in fiducia è fiducia. A vi aghju dettu in anticipu di i tempi chì l'aspettanu, tempi dolorosi è difficili, precisamente per aiutavvi à campà in fiducia è in una grande cunfidenza in a vostra Madre celeste. Più entra in u tempu di u grande prucessu, più sperimenterete, in modu straordinariu, a mo presenza materna vicinu à voi, per aiutà, difende, prutege è cunsulà, è per preparà per voi novi ghjorni di serenità è pace.

À a fine, dopu à u mumentu di a grande prova, vi aspetta u tempu di grande pace, di grande gioia, di grande santità, di u tempu di u più grande trionfu di Diu in mezu à voi. Pregate cun mè in questu, u mo ghjornu di festa, è campate in quella aspettativa chì addolcisce l'amarezza di a vostra suffrenza cutidiana. Oghje stendu u mo mantellu nantu à voi per rifugialli, cum'è una mamma di gallina cù i so pulcini, è ti benediscu à tutti in u Nome di u Babbu, è di u Figliolu, è di u Spìritu Santu.

 

Stella di mare da Tianna (Mallett) Williams
(figlia di Mark Mallett)


 

Reading Related

U Rifugiu per i nostri Tempi

Watch: U Tempu di Refugii

Footnotes

Footnotes

1 Ghjuvanni 19: 26-27
Posted in Un ànima californiana, Fr. Stefanu Gobbi, missaghji, U Pianu di u travagliu, U periodu di l'Anti-Cristu, U Tempu di a Tribulazione.