Gisella – Non riesco a tenere il braccio di mio padre!

Nostro Signore a Gisella Cardia il 25 settembre 2021:

Miei fratelli e sorelle, io sono qui con voi: anche se non mi vedrete, sentirete il mio Spirito. Miei carissimi fratelli e sorelle, siete pochi di numero e dal cuore puro, ma pensate alle grazie che vi vengono donate ogni giorno? Mio Padre vi riempie di Spirito Santo, ma a volte siete ciechi e sordi. Aiuta tutte le persone e questa Mia amata figlia che è nel Mio cuore.
 
Aiutami, figlia Mia! — Non posso, non posso più tenere il braccio del Padre mio: tutto è su di te e ci sarà un continuum di persecuzioni, malattie e ipocrisie. Figli miei, quanti danni avete fatto, quanto male è stato provocato a causa del peccato. Ecco l'America: parte dell'America scomparirà e poi dalle ceneri rinascerà a nuova vita.* Pregate, pregate Dio e la Sua misericordia. Tu che hai la grazia di ascoltare mia Madre; non fingere che non stia succedendo nulla; tutto è in corso, la terra sta per cambiare e tutto accadrà quando meno te lo aspetti. Preparati, prega con il cuore. O figli miei, questo luogo è il mio santuario offerto per voi nella gloria del Padre mio. Non aver mai paura: ti ho mai fatto promesse che non ho mantenuto? Te l'avevo detto che non sarebbe mancato nulla — ecco, nulla è mancato fino ad oggi, quindi perché non credi? Credi solo ciò che è conveniente per le tue vite umane, ma non sempre credi alle parole di Mia Madre. non ragionare, [1]Ragione nel senso della speculazione umana. Nota del traduttore. figli; non ragionare su quando e come tutto accadrà. Molti moriranno e molti saranno portati alla Mia Casa; non abbiate paura della sofferenza, perché dovete purificarvi sulla terra per raggiungere il Cielo nella casa del Padre vostro, e come vi aspettate di arrivarci? Con le mani sporche e i vestiti sporchi? Niente figli, no, un giorno sarete gloriosi: solo così potrete raggiungere la gloria del Padre mio. 
 
State tutti facendo un buon lavoro [2]Apparentemente un messaggio personale a quanti sono riuniti a Trevignano Romano — continua, non fermarti a nessun costo, io sono qui per te e non ti lascerò mai solo. Ora vi do la Mia Santa Benedizione, nel nome del Padre, nel Mio Nome e nello Spirito Santo, Amen. Vi amo, figli, vi amo; pregate per Roma, la città che mi è tanto cara e che mi ha tradito, pregate, perché presto nelle piazze scorrerà sangue. Pregate, pregate molto. Il tuo Gesù...

 
* cfr. Babilonia misteriosa che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana L'imminente crollo dell'America.
 
Caduta, caduta è Babilonia la grande.
È diventata un covo di demoni.
È una gabbia per ogni spirito immondo,
una gabbia per ogni uccello immondo,
una gabbia per ogni bestia impura e disgustosa.
Perché tutte le nazioni hanno bevuto
il vino della sua licenziosa passione.
I re della terra ebbero rapporti con lei,
ei mercanti della terra si arricchirono per il suo desiderio di lusso.
 
Poi ho sentito un'altra voce dal cielo dire:
“Partite da lei, popolo mio,
per non prendere parte ai suoi peccati
e ricevi una parte nelle sue piaghe,
perché i suoi peccati sono ammucchiati fino al cielo,
e Dio ricorda i suoi crimini.
Ripagala come ha pagato gli altri.
Ripagala il doppio per le sue azioni...
Perciò in un giorno verranno i suoi flagelli,
pestilenza, dolore e carestia;
sarà consumata dal fuoco.
Poiché potente è il Signore Dio che la giudica».
I re della terra che hanno avuto rapporti con lei nella loro lussuria
piangeranno e faranno cordoglio per lei quando vedranno il fumo della sua pira.
Manterranno le distanze per paura del tormento
inflitto a lei, e diranno:
“Ahimè, ahimè, grande città,
Babilonia, città potente.
In un'ora è giunto il tuo giudizio».
(Ap 18: 1-9)
 
 

Lettura correlata

 
Come Roma e l'America possono svolgere un ruolo chiave nel "sollevamento del freno" che inaugura l'Anticristo:Gli agitatori - Parte II

Le note

Le note

1 Ragione nel senso della speculazione umana. Nota del traduttore.
2 Apparentemente un messaggio personale a quanti sono riuniti a Trevignano Romano
pubblicato in Gisella Cardia, Messaggi.