Perché la serva di Dio Luisa Piccarreta?

Coloro che non hanno ancora ascoltato una corretta introduzione alle rivelazioni sul "Dono di vivere nella Divina Volontà" che Gesù affidò a Luisa a volte è perplesso dallo zelo nutrito da coloro che hanno avuto questa introduzione: "Perché tanta enfasi sul messaggio di questa umile donna dall'Italia morta più di 70 anni fa?"

Puoi trovare una simile introduzione nei libri, La corona della storia, La corona della santità, Il sole della mia volontà (pubblicato dallo stesso Vaticano), Una guida al libro dei cieli (che reca un'imprimatur), le opere di p. Giuseppe Iannuzzi e altre fonti. Questo è da Su Luisa e i suoi scritti:

Luisa nacque il 23 aprile 1865 (domenica che san Giovanni Paolo II successivamente dichiarò Festa della Divina Misericordia, secondo la richiesta del Signore negli scritti di santa Faustina). Era una delle cinque figlie che vivevano nella piccola città di Corato, in Italia.

Fin dai primi anni Luisa è stata afflitta dal diavolo che le è apparso in sogni spaventosi. Di conseguenza, trascorse lunghe ore pregando il Rosario e invocando la protezione dei santi. Fu solo quando divenne una "Figlia di Maria" che gli incubi finalmente cessarono all'età di undici anni. L'anno successivo Gesù iniziò a parlarle interiormente, soprattutto dopo aver ricevuto la Santa Comunione. Quando aveva tredici anni, Lui le apparve in una visione a cui lei assistette dal balcone di casa sua. Là, nella strada sottostante, vide una folla e soldati armati che guidavano tre prigionieri; riconosceva Gesù come uno di loro. Quando arrivò sotto il suo balcone, alzò la testa e gridò: "Anima, aiutami! " Profondamente commossa, Luisa da quel giorno si offre come anima vittima in espiazione per i peccati dell'umanità.

Intorno all'età di quattordici anni, Luisa iniziò a sperimentare visioni e apparizioni di Gesù e Maria insieme a sofferenze fisiche. In un'occasione, Gesù le pose la corona di spine sul capo facendole perdere conoscenza e la capacità di mangiare per due o tre giorni. Ciò si sviluppò nel fenomeno mistico per cui Luisa iniziò a vivere di sola Eucaristia come il suo "pane quotidiano". Ogni volta che era costretta per obbedienza dal suo confessore a mangiare, non riusciva mai a digerire il cibo, che usciva pochi minuti dopo, intatto e fresco, come se non fosse mai stato mangiato.

Luisa, a causa del suo imbarazzo davanti alla sua famiglia, che non comprendeva la causa delle sue sofferenze, chiese al Signore di nascondere agli altri queste prove. Gesù accolse immediatamente la sua richiesta permettendo al suo corpo di assumere un stato immobile, rigido, che sembrava quasi morta. Solo quando un sacerdote le fece il segno della Croce sul corpo, Luisa riacquistò le facoltà. Questo straordinario stato mistico durò fino alla sua morte nel 1947, seguita da un funerale che non fu poco affare. In quel periodo della sua vita non ha sofferto di malattie fisiche (fino a quando non ha ceduto alla polmonite alla fine) e non ha mai avuto piaghe da decubito, nonostante sia stata confinata nel suo lettino per sessantaquattro anni.

Proprio come costituiscono le sorprendenti rivelazioni sulla Divina Misericordia affidate da Gesù a Santa Faustina L'ultimo sforzo di salvezza di Dio (prima della sua seconda venuta in grazia), così anche le sue rivelazioni sulla Divina Volontà affidate alla Serva di Dio Luisa Piccarreta L'ultimo sforzo di santificazione di Dio. Salvezza e santificazione: i due desideri finali che Dio ha per i suoi cari figli. Il primo è la base per il secondo; perciò è giusto che le rivelazioni di Faustina siano diventate ampiamente note per prime; ma, alla fine, Dio desidera non solo che accettiamo la sua misericordia, ma che accettiamo la sua stessa vita come nostra vita e diventiamo così come Lui stesso - il più possibile per una creatura. Mentre le rivelazioni di Faustina, esse stesse, alludono regolarmente a questa nuova santità di vivere nella Divina Volontà (così come le rivelazioni di molti altri mistici pienamente approvati dei 20thsecolo), è stato lasciato a Luisa di essere il principale araldo e "segretario" di questa "nuova e divina santità" (come lo chiamava Papa Giovanni Paolo II). 

Mentre le rivelazioni di Luisa sono pienamente ortodosse (la Chiesa lo ha ripetutamente affermato e lo ha già ampiamente approvato), tuttavia danno quello che è, francamente, il messaggio più sorprendente che si possa immaginare. Il loro messaggio è così sbalorditivo che il dubbio è una tentazione inevitabile e lo intrattiene sarebbe essere richiesto, ma per il fatto che semplicemente non rimangono motivi ragionevoli per dubitare della sua autenticità. E il messaggio è questo: dopo 4,000 anni di preparazione nella storia della salvezza e 2,000 anni di preparazione ancora più esplosiva nella storia della Chiesa, la Chiesa è finalmente pronta a ricevere la sua corona; è pronta a ricevere ciò che lo Spirito Santo la sta guidando verso tutto il tempo. Non è altro che la stessa santità dell'Eden stesso - la santità che anche Maria godeva in un modo molto più perfetto di persino Adamo ed Eva—ed è ora disponibile per la richiesta. Questa santità si chiama "Vivere nella Divina Volontà". È la grazia delle grazie. È la piena realizzazione della preghiera del "Padre nostro" nell'anima, che la Volontà di Dio sia fatta in te proprio come è fatta dai santi in Cielo. Non sostituisce nessuna delle devozioni e pratiche esistenti che il Cielo ci ha chiesto: frequentare i Sacramenti, pregare il Rosario, digiunare, leggere le Scritture, consacrarci a Maria, fare opere di misericordia, ecc., Piuttosto, rende queste chiama ancora più urgente ed esaltato, perché ora possiamo fare tutte queste cose in modo veramente divinizzato. 

Ma Gesù ha anche detto a Luisa che non si accontenta di poche anime qua e là che vivono questa "nuova" santità. Sta per provocare il suo regno in tutto il mondo nell'imminente Gloriosa Era della Pace Universale. Solo così la preghiera del "Padre nostro" sarà veramente adempiuta; e questa preghiera, la più grande preghiera mai pregata, è una profezia sicura pronunciata dalle labbra del Figlio di Dio. Il suo regno verrà. Niente e nessuno può fermarlo. Ma, attraverso Luisa, Gesù sta implorando tutti noi di essere noi a proclamare questo Regno; per saperne di più sulla Volontà di Dio (come ha rivelato a Luisa le sue stesse profondità); vivere noi stessi nella Sua volontà e quindi preparare il terreno per il suo regno universale; di dargli le nostre volontà affinché ci possa dare le sue. 

"Gesù io credo in te. Saranno fatti. Ti do la mia volontà; per favore dammi il tuo in cambio. "

“Lascia venire il tuo regno. Lascia che la tua volontà sia fatta sulla Terra come in Cielo ”.

Queste sono le parole che Gesù ci sta implorando di avere sempre nella mente, nel cuore e nelle labbra. (Vedere Su Luisa e i suoi scritti per un breve riassunto del notevole misticismo di Luisa e dell'attuale stato ecclesiastico dei suoi scritti).

Messaggi della Serva di Dio Luisa Piccarreta

Luisa - Il generale tumulto

Luisa - Il generale tumulto

Rinnoverò il mondo con la spada, il fuoco e l'acqua ...
Leggi
Su Luisa e i suoi scritti

Su Luisa e i suoi scritti

Un araldo di questi tempi.
Leggi
Luisa - Le opere dello spirito interiore

Luisa - Le opere dello spirito interiore

Senza autenticità, le nostre opere sono morte.
Leggi
Luisa e l'Avvertimento

Luisa e l'Avvertimento

Gli uomini si vedranno persi.
Leggi
La venuta discesa della Divina Volontà

La venuta discesa della Divina Volontà

L'Avvertimento porterà anche una Benedizione.
Leggi
Luisa - Le nazioni impazziranno

Luisa - Le nazioni impazziranno

Agire contro se stessi!
Leggi
Luisa - Protezione divina

Luisa - Protezione divina

Vivi nella mia Volontà e non temere nulla.
Leggi
Luisa - Obbediscono ai governi, ma non a me

Luisa - Obbediscono ai governi, ma non a me

Restano indifferenti.
Leggi
Luisa - Colpirò i leader

Luisa - Colpirò i leader

Quei pochi rimasti saranno sufficienti per riformare il mondo. 
Leggi
Luisa Piccarreta - Guardiamo oltre

Luisa Piccarreta - Guardiamo oltre

Vedendo ricostruito il mio regno, passo da una profonda tristezza a una grande gioia ...
Leggi
Il tempo del restauro universale

Il tempo del restauro universale

Affrettare la venuta del regno dipende da te.
Leggi
Luisa Piccarreta - Una persona che vive nella mia volontà risorge

Luisa Piccarreta - Una persona che vive nella mia volontà risorge

Vuoi sapere quando si verifica la vera resurrezione dell'anima?
Leggi
La santità nuova e divina

La santità nuova e divina

La venuta del Regno di Dio sulla terra, in adempimento della stessa preghiera del Padre Nostro, non riguarda principalmente la trasformazione del mondo in un luogo più bello e piacevole, sebbene anche questa trasformazione avverrà sicuramente. Si tratta principalmente di santità.
Leggi
Luisa Piccarreta - Affrettando la venuta del regno

Luisa Piccarreta - Affrettando la venuta del regno

Gesù ammonisce Luisa e tutti noi: "Pertanto, tu — prega, e lascia che il tuo grido sia continuo: 'Possa il Regno della tua Fiat, e la tua Volontà sia fatta sulla terra come è in Paradiso." "
Leggi
Luisa Piccarreta - No Fear

Luisa Piccarreta - No Fear

Gesù mostrò questa visione a Luisa riguardo alla protezione dagli incombenti castighi: "[La Madonna] andò in giro in mezzo alle creature, in tutte le nazioni, e segnò i suoi cari figli e coloro che non dovevano essere toccati dai flagelli. Qualunque mio La Madre Celeste si toccò, i flagelli non avevano il potere di toccare quelle creature. Dolce Gesù diede a Sua Madre il diritto di mettere in salvo chiunque le piacesse. "
Leggi
Luisa Piccarreta - Era of Divine Love

Luisa Piccarreta - Era of Divine Love

A proposito di questa Era che presto sorgerà su tutto il mondo, Gesù rivelò a Luisa: "Tutto sarà trasformato ... la mia Volontà mostrerà maggiore, tanto da formare un nuovo incanto di prodigiose bellezze mai viste prima, per l'intera Paradiso e per tutta la terra ".
Leggi
Luisa Picarretta - Sui castighi

Luisa Picarretta - Sui castighi

Gesù dice: Figlia mia, tutto ciò che hai visto [castighi] servirà a purificare e preparare la famiglia umana. I tumulti ...
Leggi
pubblicato in Messaggi, Perché quel veggente?.