Scrittura: a coloro che sono in peccato mortale

di Mark Mallett

 

Dio perdona anche i peccati più oscuri? Nella prima lettura della Messa di oggi, Peter si rivolge ai suoi ascoltatori con il crimine che hanno appena commesso.

Hai rinnegato il Santo e il Giusto e hai chiesto il rilascio di un assassino. L'autore della vita lo hai messo a morte, ma Dio lo ha risuscitato dai morti; di questo siamo testimoni ... Pentitevi, dunque, e convertitevi, affinché i vostri peccati possano essere cancellati. - Terza domenica di Pasqua, Atti 3: 14-19

Uccidere Dio sembra una cosa davvero brutta. "Ma Dio lo ha risuscitato dai morti", ha detto Peter, “Di questo siamo testimoni. E per fede nel suo nome, quest'uomo [storpio dalla nascita], che vedi e conosci, il suo nome ha reso forte, e la fede che ne deriva gli ha dato questa salute perfetta, alla presenza di tutti voi ". [1]Leggi Che bel nome è

Quindi, l'Apostolo stava dicendo questo anche se la tua anima è paralizzata, la fede nel nome, nelle promesse e nella misericordia di Gesù può guarirti, liberarti e restaurarti. 

Nelle potenti rivelazioni a Santa Faustina circa la profondità della sua misericordia, Gesù ha fatto questa incredibile promessa sull'anima che si confessa:

Dì alle anime dove devono cercare conforto; cioè, nel Tribunale della Misericordia [il Sacramento della Riconciliazione]. Là avvengono i più grandi miracoli [e] si ripetono incessantemente. Per avvalersi di questo miracolo non è necessario fare un grande pellegrinaggio o compiere qualche cerimonia esterna; basta venire con fede ai piedi del Mio rappresentante e rivelargli la propria miseria, e il miracolo della Divina Misericordia sarà pienamente dimostrato. Se un'anima fosse come un cadavere in decomposizione così che dal punto di vista umano non ci sarebbe stato [speranza di] restauro e tutto sarebbe già perduto, non è così con Dio. Il miracolo della Divina Misericordia ripristina completamente quell'anima. Oh, quanto sono infelici coloro che non approfittano del miracolo della misericordia di Dio! Chiamerai invano, ma sarà troppo tardi.  -Divina Misericordia nella mia anima, Diario, n. 1448

Quindici anni fa, mentre pregavo davanti al Santissimo Sacramento, il Signore ha comunicato una parola così potente, così carica di misericordia, che ho lasciato la chiesa esausto. Era un messaggio per coloro che erano particolarmente colpiti da peccato mortale:[2]Il peccato mortale è una possibilità radicale della libertà umana, così come lo stesso amore. È un rifiuto dell'ordine morale di Dio espresso nei Suoi comandamenti e scritto nel cuore umano. Perché un peccato sia mortale, devono essere presenti tre condizioni: materia grave, piena conoscenza del male dell'atto e pieno consenso della volontà: il libero arbitrio dato da Dio.

 

A QUELLI IN PECCATO MORTALE

 

A quelle anime perdute legate al peccato mortale:

QUESTA È LA TUA ORA DI MISERICORDIA!

 

A coloro che sono schiavi della pornografia,

    Vieni a me, immagine di Dio

 

A coloro che commettono adulterio,

    Vieni a me, il fedele

 

Alle prostitute ea chi le usa o le vende,

    Vieni a me, il tuo amato

 

A coloro che si impegnano in unioni al di fuori dei confini del matrimonio,

    Vieni a me, il tuo sposo

 

A coloro che adorano il dio del denaro,

    Vieni a Me, senza pagare e senza costi

 

A quelli nella stregoneria o legati all'occulto,

    Vieni a me, il Dio vivente

 

A coloro che hanno fatto alleanza con Satana,

    Vieni a me, la nuova alleanza

 

A coloro che stanno annegando nell'abisso di alcol e droghe,

    Vieni a me, che sono acque vive

 

A coloro che sono schiavi dell'odio e del non perdono,

    Vieni a me, fonte di misericordia

 

A coloro che hanno tolto la vita a un altro,

    Vieni a Me, il Crocifisso

 

A coloro che sono gelosi e invidiosi e uccidono con le parole,

    Vieni a me, che sono geloso di te

 

A coloro che sono schiavi dell'amore di sé,

    Vieni a me, che ho dato la sua vita

 

A coloro che una volta mi amavano, ma sono caduti,

    Vieni a Me, che non rifiuta nessuna anima….e cancellerò le tue colpe e perdonerò le tue trasgressioni. Rimuoverò i tuoi peccati, quanto è lontano l'oriente dall'occidente.

    Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, comando che le catene che ti trattengono siano spezzate. Ordino a ogni principato e potere di liberarti.

    Ti apro il mio Sacro Cuore come nascondiglio e rifugio. Non rifiuterò nessuna anima che ritorni a Me confidando nella Mia infinita Misericordia e Amore.

 

QUESTA È LA TUA ORA DI MISERICORDIA.

Corri a casa da Me, mio ​​amato, corri a casa da Me, e io ti abbraccerò come un Padre, ti vestirò come mio figlio e ti proteggerò come un fratello.

A chi è in peccato mortale,

     Vieni da me! Vieni, prima che gli ultimi granelli di Mercy cadano nella clessidra del tempo ... 


QUESTA È LA TUA ORA DI MISERICORDIA!

 

 


PASSI PER LA GUARIGIONE
per un'anima
PENTIMENTO DEL PECCATO MORTALE:

 

 

Pregate il Salmo 51:

Abbi pietà di me, Dio, nella tua bontà;
nella tua abbondante compassione cancella la mia offesa.
Lavare via tutta la mia colpa; purificami dal mio peccato.
Perché conosco la mia colpa; il mio peccato è sempre davanti a me.
Contro di te solo ho peccato;
Ho fatto tanto male ai tuoi occhi
Che sei solo nella tua frase
irreprensibile quando condanni.
È vero, sono nato colpevole, peccatore,
come mia madre mi ha concepito.
Tuttavia, insisti sulla sincerità di cuore;
nel profondo del mio essere insegnami la saggezza.
Purificami con issopo, affinché possa essere puro;
lavami, rendimi più bianco della neve.
Fammi sentire suoni di gioia e letizia;
si rallegrino le ossa che hai frantumato.
Distogli il tuo volto dai miei peccati;
cancella tutta la mia colpa.
Crea in me un cuore puro, o Dio
e metti dentro di me uno spirito nuovo e giusto.
Non respingermi dalla tua presenza,
e non privarmi del tuo santo spirito.
Rendimi la gioia della tua salvezza;
sostieni in me uno spirito volenteroso.
Insegnerò ai malvagi le tue vie,
affinché i peccatori tornino a te.
Salvami dalla morte, Dio, mio ​​Dio salvatore,
affinché la mia lingua esalti la tua forza di guarigione.
Signore, apri le mie labbra; la mia bocca proclamerà la tua lode.
Perché non desideri il sacrificio;
un olocausto che non accetteresti.
Il sacrificio accettabile a Dio è uno spirito rotto;
un cuore spezzato e contrito, o Dio, non respingerai.

AMEN.

 

  1. Decidi di trovare un sacerdote e vai al Sacramento della Confessione il prima possibile. Gesù ha dato ai sacerdoti l'autorità di perdonare i peccati (Giovanni 20:23) e vuole che tu sappia che sei perdonato.
  2. Distruggi i tuoi idoli. Devi rimuovere da te quelle cose che ti portano al peccato. Gesù disse: “Se il tuo occhio destro ti fa peccare, strappalo e gettalo via. È meglio per te perdere una delle tue membra che avere tutto il tuo corpo gettato all'inferno. "(Matt 5:29)
    • Butta via la pornografia ovunque ce l'hai.
    • Rimuovi i computer / TV che sono una tentazione o mettili dove puoi essere responsabile. Cos'è più importante: la comodità o la tua anima?
    • Versa alcol o droghe nel lavandino.
    • Allontanati dalla casa del tuo partner se avete vissuto insieme nel peccato e impegnatevi a rimanere puri nelle azioni e nelle intenzioni fino al matrimonio.
    • Sbarazzati di qualsiasi oggetto occultista, come oroscopi, tavole Ouija, carte dei tarocchi, amuleti, ciondoli, libri o romanzi sulla stregoneria o sull'occulto che contengono incantesimi, canti, ecc. E procedi chiedendo a Dio di purificarti da ogni influenza malvagia o schiavitù da queste cose. Leggere Le tue domande sulla liberazione 
  3. Fai ammenda:
    • Chiedi perdono quando possibile.
    • Restituisci o sostituisci ciò che è stato rubato, ripara ciò che è stato rotto, ripara ciò che è riparabile.
    • Fai ciò che è necessario per riparare il danno, ove possibile.
  4. Adotta le misure necessarie per ottenere aiuto dove necessario:
    • Se hai una dipendenza o ti senti sopraffatto dagli effetti di un peccato grave, potresti aver bisogno di una consulenza qualificata. Questo potrebbe essere il modo in cui Dio desidera realizzare la tua completa guarigione, per tutto il tempo necessario.
  5. Torna in chiesa e inizia a ricevere i sacramenti che Cristo ha provveduto per rafforzarti, guarirti e trasformarti. Trova una chiesa che sai essere fedele all'insegnamento cattolico. Se non sei cattolico, chiedi allo Spirito Santo di guidarti dove andare; cercare di entrare in piena comunione con la Chiesa di Cristo. E inizia a pregare ogni giorno, parlando con Gesù come faresti con un amico. Non c'è altro amore più grande dell'amore di Dio per te, e lo scoprirai più profondamente attraverso la preghiera e la lettura della Bibbia, che è la Sua lettera d'amore per te. Fidati di Lui con tutto il tuo cuore. Se lo desideri, puoi richiedere un servizio online gratuito Ritiro di preghiera per insegnarti a pregare e iniziare a crescere sinceramente nella tua fede.

 

Domande frequenti ...

• Cos'è esattamente il peccato mortale:

Il peccato mortale è una possibilità radicale della libertà umana, così come lo stesso amore. È un rifiuto dell'ordine morale di Dio espresso nei Suoi comandamenti e scritto nel cuore umano. Perché un peccato sia mortale, devono essere presenti tre condizioni: materia grave, piena conoscenza del male dell'atto e pieno consenso della volontà: il libero arbitrio dato da Dio.

• In che modo influisce su di noi ora e nell'eternità?

Il peccato mortale esclude dalla grazia santificante e dal dono della vita eterna offerto gratuitamente tramite Gesù Cristo. Se il peccato mortale non è redento dal pentimento e dal perdono di Dio, causa l'esclusione dal regno di Cristo e la morte eterna dell'inferno, poiché la nostra libertà ha il potere di fare scelte per sempre, senza tornare indietro.

• L'inferno è reale?

Immediatamente dopo la morte, le anime di coloro che muoiono in uno stato di peccato mortale discendono all'inferno, dove subiscono le sue punizioni, "fuoco eterno". La punizione principale dell'inferno è l'eterna separazione da Dio, nel quale solo l'uomo può possedere la vita e la felicità per le quali è stato creato e per le quali desidera ardentemente. (Guarda anche L'inferno è reale)

(Riferimenti: Catechismo della Chiesa Cattolica, Glossario, 1861, 1035)

• Cosa facciamo se una persona cara è in peccato mortale?

Se amiamo veramente la famiglia e gli amici, non troveremo scuse per il loro stile di vita per essere apprezzati o per non essere rifiutati da loro. Dobbiamo dire la verità, ma in dolcezza amiamo. Dobbiamo anche essere equipaggiati spiritualmente, perché la nostra battaglia non è con la carne ma con "principati e poteri" (Ef 6:12).

Il Rosario e la Coroncina della Divina Misericordia sono potenti strumenti per combattere le forze dell'oscurità - non fare errori su questo. Anche il digiuno giova a noi o alla situazione con enormi grazie. Gesù ha sottolineato che alcune battaglie spirituali semplicemente non possono essere vinte senza di essa. Digiuna, prega e dai tutto a Dio.

· XNUMX€ Devo confessarmi se ho solo il peccato veniale?

La confessione delle colpe quotidiane (peccati veniali), senza essere strettamente necessaria, è tuttavia fortemente raccomandata dalla Chiesa. Infatti la regolare confessione dei nostri peccati veniali ci aiuta a formare la nostra coscienza, a lottare contro le tendenze malvagie, a lasciarci guarire da Cristo e a progredire nella vita dello Spirito. Ricevendo più frequentemente attraverso questo sacramento il dono della misericordia del Padre, siamo spronati ad essere misericordiosi come egli è misericordioso… (CCC, n. 1458; cf. Il respiro della vita)

 

Lettura correlata

Leggi di più sulle parole di Gesù a Santa Faustina e sulla sua grande Misericordia per i peccatori più miserabili: Il grande rifugio e Safe Harbour

Sul nome di Gesù: Che bel nome è

L'arte di ricominciare

A quelli in peccato mortale opuscolo (vedi in basso)

 

 

Le note

Le note

1 Leggi Che bel nome è
2 Il peccato mortale è una possibilità radicale della libertà umana, così come lo stesso amore. È un rifiuto dell'ordine morale di Dio espresso nei Suoi comandamenti e scritto nel cuore umano. Perché un peccato sia mortale, devono essere presenti tre condizioni: materia grave, piena conoscenza del male dell'atto e pieno consenso della volontà: il libero arbitrio dato da Dio.
pubblicato in Dai nostri collaboratori, Messaggi, La Parola Adesso.